Pubblicata la nuova norma UNI EN 16636:2015 sui servizi di disinfestazione

Pubblicata la nuova norma UNI EN 16636:2015Servizi di gestione e controllo delle infestazioni (pest management) – Requisiti e competenze” che descrive i requisiti dei servizi professionali per la gestione e il controllo dei parassiti.

 

Il documento – che è l’adozione di una norma europea, ora disponibile anche in lingua italiana– sarà utilizzato per migliorare la qualità di questi servizi in tutta Europa.

La norma – messa allo studio su proposta italiana – contiene requisiti chiari e una guida per i fornitori su come assicurare che i servizi di disinfestazione da loro offerti siano di alto livello sia dal punto di vista professionale sia qualitativo, in quanto vengono svolti minimizzando i rischi per la salute umana e per l’ambiente e stabilendo un rapporto chiaro con il cliente in merito al contenuto e all’efficacia attesa del servizio.

Durante la stesura della norma sono stati presi in considerazione sia gli aspetti ambientali sia quelli relativi alla salute in modo da minimizzare qualsiasi possibile impatto negativo. La norma stabilisce inoltre le competenze richieste per i differenti ruoli (personale amministrativo, addetti alle vendite, responsabili tecnici, ecc.) coinvolti nella fornitura di questi servizi.

La presente norma non si applica ai servizi forniti nelle seguenti aree:

  • la protezione delle culture;
  • la pulizia e la disinfezione ordinaria associata a regolari contratti di servizi per la pulizia.

Norma EN 16636: Flusso processo servizio professionale

Ci sono voluti più di quattro anni per la realizzazione di questo progetto che è stato messo a punto in sede europea dal comitato CEN/TC 404 con la collaborazione di CEPA (Confederazione Europea delle Associazioni di Pest Control) e con la partecipazione di Eurogroup for Animals che si occupa di benessere degli animali a livello europeo. Alla fine si è giunti alla definizione di uno standard condiviso che sarà di riferimento per tutti coloro che, indipendentemente dalla dimensione e dalla forma societaria, operano in questo settore.

La nuova EN 16636 sarà adottata a livello nazionale da 33 paesi europei entro il termine massimo della fine di settembre 2015 (in Italia è già stata adottata dall’UNI).

Essa sostituirà le norme sul pest management precedentemente pubblicate a livello nazionale in alcuni paesi (come ad esempio Francia, Germania, Malta e Spagna).

La direttiva europea sui servizi (2006/123/CE) incoraggia lo sviluppo di norme tecniche volontarie a livello europeo per facilitare la compatibilità tra i servizi, assicurare la qualità dell’offerta e delle informazioni che vengono fornite agli utilizzatori. Le norme europee sui servizi contribuiscono inoltre a incrementare il commercio tra i paesi europei migliorando sicurezza e prestazioni e proteggendo i consumatori e l’ambiente.[:en]Pubblicata la nuova norma UNI EN 16636:2015Servizi di gestione e controllo delle infestazioni (pest management) – Requisiti e competenze” che descrive i requisiti dei servizi professionali per la gestione e il controllo dei parassiti.

 

Il documento – che è l’adozione di una norma europea, ora disponibile anche in lingua italiana– sarà utilizzato per migliorare la qualità di questi servizi in tutta Europa.

La norma – messa allo studio su proposta italiana – contiene requisiti chiari e una guida per i fornitori su come assicurare che i servizi di disinfestazione da loro offerti siano di alto livello sia dal punto di vista professionale sia qualitativo, in quanto vengono svolti minimizzando i rischi per la salute umana e per l’ambiente e stabilendo un rapporto chiaro con il cliente in merito al contenuto e all’efficacia attesa del servizio.

Durante la stesura della norma sono stati presi in considerazione sia gli aspetti ambientali sia quelli relativi alla salute in modo da minimizzare qualsiasi possibile impatto negativo. La norma stabilisce inoltre le competenze richieste per i differenti ruoli (personale amministrativo, addetti alle vendite, responsabili tecnici, ecc.) coinvolti nella fornitura di questi servizi.

Non si applica invece al settore della protezione delle colture, alle pulizie e alle disinfestazioni di routine erogate tramite regolari contratti con imprese di pulizia.

Norma EN 16636: Flusso processo servizio professionale

Ci sono voluti più di quattro anni per la realizzazione di questo progetto che è stato messo a punto in sede europea dal comitato CEN/TC 404 con la collaborazione di CEPA (Confederazione Europea delle Associazioni di Pest Control) e con la partecipazione di Eurogroup for Animals che si occupa di benessere degli animali a livello europeo. Alla fine si è giunti alla definizione di uno standard condiviso che sarà di riferimento per tutti coloro che, indipendentemente dalla dimensione e dalla forma societaria, operano in questo settore.

La nuova EN 16636 sarà adottata a livello nazionale da 33 paesi europei entro il termine massimo della fine di settembre 2015 (in Italia è già stata adottata dall’UNI).

Essa sostituirà le norme sul pest management precedentemente pubblicate a livello nazionale in alcuni paesi (come ad esempio Francia, Germania, Malta e Spagna).

La direttiva europea sui servizi (2006/123/CE) incoraggia lo sviluppo di norme tecniche volontarie a livello europeo per facilitare la compatibilità tra i servizi, assicurare la qualità dell’offerta e delle informazioni che vengono fornite agli utilizzatori. Le norme europee sui servizi contribuiscono inoltre a incrementare il commercio tra i paesi europei migliorando sicurezza e prestazioni e proteggendo i consumatori e l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.