Vasto: nuove esche per la derattizzazione, rubate anche quelle

All’inciviltà sembra non esserci mai fine. L’Ufficio servizi del Comune di Vasto, nelle scorse settimane, aveva posizionato un nuovo tipo di esche con il veleno per i ratti.

Si tratta di un box metallico, con una stretta apertura, in cui viene messa l’esca avvelenata per i ratti. Un sistema che dovrebbe essere più efficace rispetto alle solite esche, e più sicuro perchè in questo modo non possono accedervi cani o gatti.

Erano state posizionate in diversi punti del centro storico e del resto della città, per poterne valutare l’efficacia ed eventualmente ampliare ad altre zone. Ma, al giro di controllo degli addetti, alcuni box mancavano. Qualcuno quindi, ha provveduto a rimuoverli (da segnalare che erano bullonate sull’asfalto) e portarle via.

Un doppi gesto d’inciviltà, anche perchè la presenza di ratti, soprattutto in alcuni punti, è diventato un problema. Soprattutto dove sono presenti case abbandonate (molte nel centro storico) o ruderi, come gli edifici di piazzale Histonium, i roditori trovano facilmente rifugio, creando poi problemi ai cittadini.

Il servizio di disinfestazione è attivo, ma non riesce ad arginare completamente il problema, anche perchè andrebbero bonificate le zone private dove i ratti stazionano. Se poi, anche i sistemi di derattizzazione vengono rimossi per qualche oscuro motivo, c’è ben poco da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.