Merendine rosicchiate dai topi in una scuola di Pimonte

Allarme topi alla scuola primaria ed elementare Fratelli Cervi, nel centro cittadino di Pimonte. Ieri mattina, i genitori dei piccoli alunni sono stati avvisati da alcune maestre del ritrovamento di numerosi escrementi di ratto all’interno delle aule. Presi alla sprovvista, le mamme e i papà sono rimasti per diverso tempo insieme ai figli davanti all’istituto, incerti sul da farsi.

Infine, la maggioranza ha deciso di mandare comunque i bambini in classe perché non è stato per loro possibile organizzarsi all’ultimo minuto con gli impegni di lavoro. Ma la preoccupazione è grande, anche perche non è la prima volta che al plesso Fratelli Cervi si verifica un caso del genere.
«Anche venerdì scorso – afferma Bianca Di Palma, una mamma che ha subito avvertito le autorità istituzionali – c’era stato detto che erano stati avvistati alcuni topi a scuola. Abbiamo interpellato gli uffici comunali e i rappresentanti dell’amministrazione, che ci hanno risposto soltanto ieri, annunciando la chiusura dell’edificio».

In effetti, la scuola resterà chiusa oggi 29 gennaio, per consentire la derattizzazione. Ma la polemica continua. «In questi giorni abbiamo ritrovato escrementi ovunque – testimonia una maestra – nei cassetti delle cattedere, all’interno degli armadietti, in terra nelle aule e lungo i corridoi. Noi stesse abbiamo pulito e provveduto a disinfettare i banchi dei bambini. Un piccolo ripostiglio che conteneva snack e bibite è stato preso d’assalto dai roditori – continua -. C’erano escrementi dappertutto e le confezioni erano tutte smangiucchiate».

Sul caso è intervenuta anche la dirigente scolastica Adele Porta, attraverso i principali social forum. «Abbiamo subito segnalato l’emergenza al Comune – afferma – che ieri mattina ci ha comunicato la data della derattizzazione. Il provvedimento interesserà il solo plesso Fratelli Cervi – continua – ovvero la scuola dell’infanzia e quella secondaria». […]

Continua a leggere l’articolo originale su www.ilmattino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.