Lecce. Escrementi di piccioni, piovono lamentele. “Subito la disinfestazione”

La denuncia arriva da Emanuele Vilei del Comitato Popolare che, dopo aver raccolto le lamentele dei residenti di piazza Napoli, chiede all’assessore Guido un intervento igienico-sanitario, per disinfestare la zona.

Piovono le lamentele da parte dei residenti di Piazza Napoli che, rivolgendosi all’assessore comunale all’Igiene e alla Sanità, Andrea Guido, chiedono di intervenire con urgenza per disinfettare la zona. Il problema? La presenza di escrementi di piccioni sul marciapiede in prossimità di una panetteria e di altri esercizi commerciali. La denuncia parte da Emanuele Vilei del Comitato Popolare leccese, il quale accende i riflettori sul problema e sottolinea l’importanza dell’intervento, per motivi di salute e sicurezza, ricordando “che il piccione è portatore di numerose malattie, alcune mortali e contagiose per l’uomo e gli animali domestici, i cui agenti patogeni vengono trovati nei loro escrementi”. Perché non si sottovaluti la portata del problema, Vilei cita alcune delle malattie più comuni e più pericolose: Salmonellosi, Criptococcosi, Istoplasmosi, Ornitosi, Candidosi, Encefalite, Tubercolosi, etc.

“Gli agenti patogeni di queste malattie – continua Emanuele Vilei – vengono trovati negli escrementi dei piccioni; non è necessario il contatto diretto: il vento, gli aspiratori, i ventilatori, possono trasportare la polvere infetta delle deiezioni secche negli appartamenti, nei ristoranti, nelle scuole, negli ospedali, contaminando gli alimenti, gli utensili da cucina, la biancheria ed innescando i processi infettivi”.

Una serie di problemi igienico-sanitari, insomma, posti all’attenzione dell’assessore Guido, affinchè provveda ad eseguire quanto prima la necessaria disinfestazione della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.