Invasione di topi nel penitenziario di Campobasso

“Il rischio di infezione è alto” denuncia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria che chiede immediati interventi all’Amministrazione.
‘Invasione di topi nel carcere di Campobasso: a rischio agenti e detenuti, ed un agente regala alla direzione il veleno per fronteggiare l’emergenza”.

La denuncia e’ del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, che chiede al Capo del Dap Giovanni Tamburino una immediata bonifica e deratizzazione dell’istituto.

“Il rischio di infezione e’ alto”, denuncia in una nota il segretario generale del Sappe Donato Capece. “La salubrita’ dei luoghi di lavoro dei poliziotti e di ogni altra area del carcere, comprese le celle, dovrebbe essere il punto di partenza per avere un carcere piu’ civile. Avere topi e ratti in quello di Campobasso e’ una vergogna. Come e’ una vergogna accumulare immondizia per giorni e giorni. Per questo chiedo immediati interventi all’Amministrazione Penitenziaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.